Un Tocco d'Amore

I benefici del massaggio sui bimbi prematuri

Posted on: marzo 15, 2011

Negli ultimi 37 anni la ricerca scientifica, per studiare l’efficacia del massaggio infantile, si è in gran parte focalizzata sul neonato prematuro e di basso peso alla nascita. Ad oggi, la maggior parte di queste indagini sono state eseguite nelle unità di terapia intensiva neonatali (NICUs), escludendo i neonati con gravi condizioni cliniche.

Inoltre gran parte della letteratura sul massaggio infantile o tocco dolce, è caratterizzata da studi non randomizzati e non controllati, in cui la vasta gamma di tecniche, di metodologie e di popolazione ha portato a risultati misti.

Lo studio recente preso in considerazione (vedi nota 1) è stato sviluppato con due obiettivi:

(Fase 1) sviluppare, implementare e dimostrare la fattibilità e la sicurezza che un genitore, addestrato al programma di massaggi “tocco/massaggio carezza”, può massaggiare il proprio neonato che presenta patologie complesse;

(Fase 2) condurre uno studio longitudinale controllato e randomizzato (RCT) di massaggio con “mani che riposano” contro lo standard delle cure offerte a neonati compromessi con situazioni cliniche critiche in un ospedale di III livello (CNICC).  Dal momento che questa popolazione non era stata precedentemente studiata, i ricercatori hanno incluso un attento monitoraggio dei segni vitali del bambino durante il massaggio, compresa la frequenza cardiaca, l’ossimetria pulsata e la frequenza respiratoria.

I criteri di inclusione dei partecipanti allo studio furono: un’età minima di 32 settimane gestazionali, la pelle intatta e neonati in grado di ricevere massaggi. Vennero esclusi i neonati: con peso inferiore ai 1000 g, attaccati a un ventilatore ad alta frequenza, sotto farmaci ionotropici, con shock settico, con tachicardia (> 180) o bradicardia persistente (<100). Quindi i neonati sono stati randomizzati: o al gruppo di controllo, in cui ricevevano cure standard, ovvero assistenza medica, fisica , servizi di terapia occupazionale e di sviluppo solidale e cure infermieristiche; o al gruppo sperimentale sottoposto alle stesse cure del gruppo di controllo, ma in aggiunta ricevettero per sette giorni consecutivi il massaggio. Alla fine solo 12 bambini sono stati reclutati con successo durante un periodo di 11 mesi. I neonati nel gruppo di controllo (Quattro femmine e tre maschi) avevano un’età gestazionale media di 33,4 settimane e un peso alla nascitadi 3.1 kg, con una diagnosi primaria di: malattia polmonare / complicanze respiratorie, palatoschisi, ostruzione intestinale e polmonite.  I neonati nel gruppo di massaggi (3 ragazze, 2 ragazzi) avevano un’età gestazionale media di 38,5 settimane e un peso alla nascita di 3,4 kg,  con una diagnosi primaria di sindrome di Miller-Dieker, ernia, pervietà del dotto di Botallo, idrope fetale e anomalie congenite multiple. La durata della degenza è stata di 35,4 giorni per il gruppo di controllo e di 56,8 giorni per il gruppo di massaggio. I partecipanti al gruppo di controllo sono stati ventilati per una media di 64,9 giorni, mentre quelli del gruppo di massaggio in media 17,2 giorni . Un partecipante nel gruppo di controllo e tre nel massaggio gruppo ricevevano farmaci per controllare il dolore.

Il metodo utilizzato fu l’insegnamento del massaggio ai genitori con bambini ricoverati in terapia intensiva, da parte di un insegnante di massaggio infantile (CIMIs). I massaggi sono stati eseguiti per sette giorni consecutivi e i risultati sulla salute del neonato sono stati raccolti fino ad un mese dopo il trattamento.

risultati emersi da questo studio indicano la fattibilità e la sicurezza di un programma di massaggio infantile in un ospedale di III livello CNICC, basato sul tocco dolce e le mani che riposano. Inoltre la stabilità dei comportamenti dei neonati massaggiati (nessun cambiamento della FC, FR, PA, saturazione, agitazione e dolore), indicano che la pratica é stata ben tollerata dai neonati. Inoltre si è evidenziata soddisfazione tra gli operatori sanitari, i CIMIs e le infermiere del CNICC in merito al programma di massaggio come un’indicazione di una migliore qualità delle cure. C’è stata molta soddisfazione anche tra i genitori perché hanno avuto maggior tempo da trascorrere con il loro piccolo e un maggior coinvolgimento nelle cure del loro neonato.

Concludendo, questo studio mostra come gli operatori sanitari sono pronti a supportare la realizzazione del programma del massaggio in ospedale, riconoscendo ed apprezzando i benefici di tale intervento. Oltre ad aumentare le terapie e gli interventi medici, sarebbe opportuno che questa pratica venisse introdotta in tutti gli ospedali e che tutti gli infermieri si formassero come CIMI per poter aiutare i genitori a stare più vicino ai loro piccoli.

Il massaggio infantile porta a rafforzare la partecipazione della famiglia alle cure del piccolo, migliorandone le condizioni.

Valeria Conti


1. LIVINGSTON Karen, BEIDER Shay, KANT Alexis J., GALLARDO Costance C., JOSEPH Michael H., GOLD Jeffrey I., “Touch and massage for medically fragile infants”, Oxford Journals-Evidence based Complementary and Alternative Medicine, August 6 2007, 1-10.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

News

10 Gennaio 2018
Sono aperte le iscrizioni ai corsi per la prima infanzia presso lo Studio Terra Madre di Cologno Monzese
Terra Madre

e presso la scuola di danza e movimento di Brugherio
Air Dance

Diventa fan!



Calendario

marzo: 2011
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Unisciti ad altri 606 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: