Un Tocco d'Amore

Il bambino più grande

“Quando si gioca, si apre il cuore, col cuore si vede e si apprendono le cose essenziali della vita” – Il Piccolo Principe –

2-5 anni (6)

Copyright 2015 Un Tocco d’Amore

Il legame tra genitori e figli prosegue con il passare degli anni, e il fatto che il bambino abbia superato la fase dello stare in braccio, non significa che non abbia più bisogno della loro attenzione attraverso il contatto. Allontanato dalle braccia della mamma e del papà, il bambino inizierà ad amare quei momenti di intimità che lo rassicureranno sul fatto che i genitori sono sempre presenti con un sorriso e con un massaggio ricco d’amore.

È importante offrire ai bambini il massaggio durante la loro crescita, dall’età del gattonare fino all’adolescenza. Anche i bambini più grandi hanno bisogno di contatto! La pratica del massaggio rappresenta uno strumento per mantenere il legame nelle diverse fasi della crescita, e a volte potrebbe rappresentare l’unico contatto corporeo tra genitore e figlio.

Un Tocco d’Amore propone corsi di

MASSAGGIO INFANTILE E GIOCO

a BRUGHERIO (MB), presso la Scuola di Danza e di Movimento Air Dance, viale Europa n. 28, il sabato mattina alle ore 11.00.

2-5 anni (10)

Copyright 2015 Un Tocco d’Amore

Ogni corso si articola in 6 incontri settimanali per Bambini di 2-4 anni ed i loro Genitori.

Per informazioni ed iscrizioni:

tel. 333 915 53 53

Caratteristiche dei corsi

L’insegnamento è rivolto a bambini di 2 – 4 anni ed i loro genitori (massimo 8 bambini). Agli incontri sono sempre invitati entrambi i genitori, se lo desiderano.

Gli incontri sono condotti da un’insegnate di Massaggio Infantile AIMI specializzata nel massaggio per il bambino più grande, e una danzamovimentoterapeuta esperta nella conduzione e nell’insegnamento della danza per gruppi di bambini anche piccoli.

L’obiettivo del corso è quello di adattare il Massaggio Infantile anche ad età più avanzate incorporando il gioco simbolico, il gioco tattile, il movimento, la musica e la creatività.

È attraverso i sensi che il piccolo si apre al mondo e fa esperienza di sé per scoprire, conoscere e sperimentare il suo nuovo ambiente.
In questo processo di apprendimento struttura così il suo pensiero.
Nella relazione genitori e figli giocare con il corpo può essere un’esperienza davvero profonda nonché piacevole e divertente. Consente di mettere in scena vicinanza, contatto, complicità, condivisione di stati d’animo, dialogo tra immaginario e realtà.

Sarà il genitore stesso che giocherà con il proprio bambino e lo massaggerà imparando la sequenza dei massaggi (sequenza semplice, adattabile e flessibile).

I genitori avranno a disposizione tutto il materiale necessario per il massaggio (tappetini, cuscini, olio naturale di mandorla, asciugamano, materiali ludici-creativi). Inoltre alla fine di ogni lezione verrà fornita una scheda riassuntiva dei massaggi, come traccia per la pratica a casa, e spunti di riflessione sui temi trattati.

Si consiglia un abbigliamento comodo e calze di spugna.

I benefici del massaggio per il bambino più grande:

  • Soddisfa il bisogno di contatto e di contenimento del bambino
  • Favorisce la capacità del bambino di sentire e di parlare di ciò che prova e pensa
  • Crea un momento di profondo benessere tra genitori e bambini, favorendo un’occasione di comunicazione e di condivisione tra loro
  • Valido supporto e sostegno nei momenti di stress
  • Rassicura e calma
  • Aumenta l’autostima del bambino favorendo la sua autonomia
  • Dà la possibilità a un bambino di vivere la sua parte di “cucciolo”
  • Supporta i genitori nella lettura dei bisogni del bambino nelle diverse fasi di crescita
  • L’utilizzo della fiaba durante il massaggio stimola il mondo fantastico del bambino nelle sue espressioni
  • Favorisce il rilassamento sia nel genitore che nel bambino
  • Sostiene il genitore nel suo ruolo, dando fiducia in sé
  • Dà sollievo a tensioni muscolari, dolori della crescita e piccoli malesseri
  • Può essere un valido supporto ai disturbi del sonno, ai disturbi dell’alimentazione, in caso di stitichezza e relative problematiche
  • Stimola la funzione di tutti i sistemi fisiologici (respiratorio, circolatorio, immunitario e intestinale)
  • Favorisce la percezione di sé e la strutturazione dello schema corporeo
  • Stimola il linguaggio del bambino

Sebbene il momento migliore per iniziare un programma di massaggio sia nei primi dodici mesi di vita, non è mai troppo tardi per cominciare. All’inizio potrebbe sembrare difficile calmare un bambino, tra uno e tre anni, che non è stato mai massaggiato, ma si potrebbe cominciare con un massaggio alla schiena, prima della buona notte. Quando il bambino si abituerà a essere massaggiato comincerà a chiederlo egli stesso!

La cosa importante è non interrompere il contatto, che cambierà a seconda dei bisogni della famiglia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

News

10 Gennaio 2018
Sono aperte le iscrizioni ai corsi per la prima infanzia presso lo Studio Terra Madre di Cologno Monzese
Terra Madre

e presso la scuola di danza e movimento di Brugherio
Air Dance

Diventa fan!



Calendario

ottobre: 2020
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Unisciti ad altri 606 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: